torna indietro

Informazioni utili

[ Rassegna Stampa ]


11.03.2013 - Articolo del Giornale di Vicenza di lunedi 11 3 2013




Il Giornale di Vicenza
lunedì 11 marzo 2013 PROVINCIA, pagina 14


Il maltempo ha condizionato soltanto in parte la tradizionale Marcia delle Primule arrivata alla 40a edizione

In tremila a sfidare la pioggia

Il fango si è rivelato il principale "nemico" dei camminatori costretti spesso a lunghe code per procedere con più cautela





Migliaia le persone che hanno sfidato la pioggia per partecipare alla Marcia delle Primule.

Un cielo coperto, alternato a qualche rado raggio di sole e anche a un po´ di pioggia, non ha scoraggiato i tremila camminatori che ieri si sono riversati sui sentieri della "Marcia delle Primule", storica manifestazione organizzata dall´omonima associazione e giunta con successo alla 40a edizione. In molti quindi hanno approfittato delle prime avvisaglie primaverili per fare quattro passi nella natura e nell´ambiente rurale; 38 gli instancabili gruppi marciatori, provenienti da tutto il Vicentino, che hanno partecipato alla manifestazione.
La partenza era stata fissata al circolo cattolico di via San Leonzio, gli itinerari si snodavano lungo le colline tra Magrè, Monte Magrè, passo Zovo e Raga. Quattro i percorsi a scelta: i due "rossi" da 4 e 6 km, più semplici ed accessibili, preferiti dalle famiglie con passeggini o dalle persone con disabilità; il "verde" da 13,5 km, è stato come sempre il più gettonato, mentre quello tosto da 22 km (ridotto a 20 a causa della presenza di neve in alcuni tratti) è stato scelto invece dai camminatori più agguerriti. Le temperature gradevoli hanno mitigato il fastidio di qualche momento di pioggia. Il fango invece è risultato essere il nemico principale di tutti, tanto che in alcuni tratti si sono creati serpentoni umani procedenti con estrema lentezza, onde evitare la temuta maxi scivolata con conseguente imbrattamento. Il tutto però circondati da boschi e prati punteggiati di primule, bucaneve e tanti altri fiori annunciatori di primavera.
«È stata una grande soddisfazione essere arrivati alla 40^ edizione - commenta Flaviano Dalla Fina, presidente dell´associazione Marcia delle Primule - adesso non possiamo che puntare alla 50^. Abbiamo un bel gruppo di lavoro, con tanti giovani che hanno voglia di fare, per cui le prospettive future sono buone».

Silvia Dal Ceredo